Category: Chiese rupestri

Cappuccino Nuovo

La cripta del Cappuccino Nuovo è ubicata in contrada Cappuccini e precisamente nel cortile dell’ex sede della Biblioteca Provinciale.Il complesso rupestre è composto di tre ambienti. Il primo doveva essere l’originaria cappella che è...

Cripta di Pandona

Alla chiesa di Pandona si accede attraverso una piccola scalinata nascosta dalla vegetazione. Il portale si presenta decorato con cornice. Il primo ambiente è a pianta quadrata con una banchina che corre lungo le...

Madonna del Giglio

La chiesa della Madonna del Giglio si fa risalire circa al XII-XIII secolo. L’affresco raffigurante una Madonna in trono con Bambino in grembo nella lunetta absidale ed una serie di gigli rossi stilizzati lungo...

San Biagio (2)

La chiesa di San Biagio, un tempo all’interno della cinta muraria nei pressi della porta San Biagio ormai distrutta, è ubicata nella zona dei ‘foggiali’ per la presenza di grandi fosse per la raccolta...

San Pietro alla Civita

La cripta di San Pietro alla Civita è venuta alla luce, all’inizio del secolo, durante i lavori di costruzione del nuovo Seminario di fianco alla Cattedrale ad opera di Domenico Ridola. Si trova a...

Santa Barbara

Lungo via Casalnuovo, all’altezza del numero 289, si apre un passaggio rupestre, che dopo una scalinata, ci permette di raggiungere la chiesa di Santa Barbara. Esternamente, due colonne scolpite nella roccia ornano l’ingresso. Fino...

Cappella della Madonna della Croce

La chiesa rupestre della Madonna della Croce presenta in facciata un arco a tutto sesto in cui è inscritto l’ingresso. A pianta rettangolare con le pareti scandite da grandi archi ciechi e un arco...

Cappuccino Vecchio

Uno sperone roccioso all’inizio di via Cappuccini cela la chiesa rupestre di Cappuccino Vecchio. Oggi la parte anteriore della chiesa risulta erosa dagli agenti atmosferici. L’interno, invece, presenta un buono stato di conservazione. Vi...