Chiese Rupestri

Santo Stefano al Cinto

La data di fondazione della chiesa è incerta, ma già all’epoca dellavisita pastorale di mons. Saraceno nel 1543-’44 la chiesa era fatiscente e aveva bisogno di diverse riparazioni. Il prospettodella chiesa si distingue dagli...

Santo Spirito

La chiesa di Santo Spirito era uno dei sette insediamenti benedettini esistenti nella città e nell’agro materano. Infatti ce lo conferma una citazione dell’Annalista salernitano, che fa risalire al 914 il passaggio della chiesa...

Santi Simeone e Giuda

La chiesa faceva parte, al tempo degli Angioini, delle 23 chiese elevate a parrocchia per rendere possibile alle donne di frequentare le funzioni senza essere infastidite dai soldati francesi. Dell’antico luogo di culto rimangono...

Santi Pietro e Paolo

Secondo una citazione del Gattini la parrocchia di Santi Pietro e Paolo fu ceduta a San Francesco nel 1218 anno di una sua presunta visita alla città di Matera. In seguito sulla medesima chiesavenne...

Santi Cosma e Damiano

La chiesa dei Santi Cosma e Damiano era una delle 23 parrocchie create al tempo degli Angioini non si hanno notizie certe sulla sua fondazione.Superato un ampio cortile si entra nella cripta. Dopo il...

Santa Maria La Vetera

Alcuni documenti del Gattini ci portano a conoscenza che la chiesa di Santa Maria la Vetera fu consacrata dall’arcivescovo Pietro Quarto ne 1289.E’ una mononave, con volta molto alta ed arcuata. Un arco divide...

Santa Maria della Verdesca

La chiesa di S. Maria della Verdesca si presenta con un vano irregolare sulla cui parete di destra si apre un abside e sul soffitto piatto una piccola cupola.   Sulla sinistra un altro...

Santa Maria degli Almari

La cappella di Santa Maria degli Almari presenta un crollo nell’accesso principale. Si presenta con un’aula e due cori divisi da una parete, al centro di essi due plinti di altari. Tracce di affreschi...

Santa Maria de Armenis

Santa Maria de Armenis nel suo titolo sembra riportarsi ad unostanziamento di Armeni, o quanto meno di orientali, che potrebberoessere pervenuti a matera al tempo in cui anteriormente allo stesso IX secolo si diffusero...