Category: Chiese rupestri

San Rocco

La chiesa di San Rocco, annessa al monastero dei Padri Riformati, fu costruita nel 1348 e completamente rimaneggiata nel corso dei secoli fino all’ultimo degli anni trenta, che ha definitivamente alterato la facciata. L’interno,...

Santa Maria degli Almari

La cappella di Santa Maria degli Almari presenta un crollo nell’accesso principale. Si presenta con un’aula e due cori divisi da una parete, al centro di essi due plinti di altari. Tracce di affreschi...

Cappella di San Falcione

La cappella di San Falcione fa parte di un complesso rupestre destinato al ricovero delle greggi e recintato da un muro. L’interno è caratterizzato da un’aula a pianta quadrata con altare ricavato nella parete...

Cripta del Cristo

La cripta del Cristo si trova nascosta da una folta vegetazione e a causa della corrosione e caduta della roccia, l’entrata si presenta sospesa a circa due metri dal piano del terreno. La chiesa...

Inedita all’Idris

Poche ma significative tracce sono leggibili dell’architettura e dell’apparato decorativo di questa chiesa fino ad ora sconosciuta.Le gravi lesioni del masso calcarenitico dell’Idris hanno contribuitonel corso dei secoli al crollo della chiesa.Curioso il riutilizzo...

Oratorio dell’Agna

A circa 200 metri dalla grotta del brigante Padovani si trova un piccolo oratorio rupestre. L’oratorio, così definito dalla Bracco, è aforma circolare, ha due aperture, un tempo arricchite da pilastrini.Dell’originario arco d’ ingresso...

san_giovanni_battista

San Giovanni Battista

La chiesa di San Giovanni Battista, in origine intitolata a Santa Maria la Nova, fu edificata nel 1233, per volere del vescovo Andrea per accogliere le monache agostiniane di Santa Maria d’Accon

San Nicola al Saraceno

La rilevazione delle condizioni interne della cappella non è stata effettuata per le difficoltà di accesso. Per la stesura della presente scheda ci si rifà a descrizioni del passato. La chiesa presenta un arco...

San Vito dei Lombardi

La chiesa di San Vito dei Lombardi o della Madonna dell’Aiuto era una delle 23 parrocchie di Matera istituite sotto Carlo I d’Angiò.La cripta è divisibile in due parti, il vestibolo e l’aula, un...